asi


Vai ai contenuti

lasciti e donazioni

come aiutarci

In molti guardano al testamento con timore e pensano che sia inutile dal momento che la legge italiana interviene con la successione legittima nella ripartizione dei beni. In realtà fare testamento è un gesto che ha grande valore perché è possibile disporre uno o più lasciti a favore di organizzazioni come ASI, senza ledere i diritti dei propri eredi, regalando un sorriso e chi ne ha più bisogno. Con un atto di grande generosità e amore, potrai lasciare a ASI una parte, anche piccola, dei tuoi beni, che si tradurrà in acqua, cure sanitarie, istruzione e progetti volti a migliorare la qualità della vita delle persone che vivono in condizioni di difficoltà. È importante ricordare che l'entità di un lascito non ne influenza il valore: piccolo o grande è comunque fondamentale per regalare un futuro ai bambini, alle donne e agli uomini del Sud del mondo.
COSA POSSO LASCIARE AD ASI: Disporre un lascito può significare lasciare una somma di denaro, ma anche altri beni come beni mobili (quadri o gioielli per esempio), immobili (case, terreni, negozi) oppure destinarli al trattamento di fine rapporto o l'assicurazione sulla vita. I beni mobili e immobili, salvo casi particolari, verranno venduti dall'organizzazione e trasformati in denaro utile per finanziare le attività e i progetti nei Paesi in cui opera.
COME FARE TESTAMENTO : Fare testamento è più semplice ed economico di quanto comunemente si pensa, sia che si decida di farlo da sé, sia che si preferisca affidarsi a un professionista. Tra le diverse forme esistenti, le più comuni sono tre: testamento olografo, pubblico e segreto, ma per tutte valgono delle regole di base. Il testamento infatti resta valido finché non venga revocato con uno posteriore e può essere modificato o annullato in qualunque momento della vita.
COME VERRA' UTILIZZATO IL MIO LASCITO : Se sceglierai di disporre un lascito a favore di ASI potrai scegliere di destinare il tuo contributo ad uno dei fondi di ASI: Acqua, Ambiente, Istruzione e formazione, Salute. ASI individuerà successivamente a quali progetti, all'interno di ciascun fondo, destinare il lascito, in base alle necessità del momento.

Per informazioni: GABRIELE BELLO - Presidente ASI onlus Info.
3332870697 - e-mail: associazione.asi@libero.it


Torna ai contenuti | Torna al menu